Il mio sogno è una montagna da scalare con passo sicuro e prudente

È la prima volta che scrivo in veste di presidente dell’Accademia Europea, dopo il passaggio del testimone ricevuto da Luciano Seganfreddo con il sostegno unanime del consiglio direttivo.

A Luciano va il mio più sincero grazie per il grandissimo lavoro svolto in quasi 50 anni di vita dell’associazione.

La diffusione di quel meraviglioso progetto di Cibernetica Sociale ha portato diverse migliaia di persone a migliorare la propria vita, le relazioni e la salute psico-somatica.

E, grazie ai corsi di Dinamica Mentale, migliaia di persone hanno imparato ad utilizzare bene la propria mente.

So che mi aspetta un incarico di grande responsabilità, dopo più di vent’anni di attiva collaborazione nell’Accademia Europea come operatore socio-culturale del volontariato presso il Centro di Trieste, dove ho avuto modo di accompagnare tante persone nel loro percorso di crescita e di benessere.

Un momento di grandi sfide

Viviamo un momento di grandi sfide per l’intero genere umano, che richiede un cambio di paradigma da attuare con coraggio, determinazione e grande cuore. 

Mai come ora c’è tanto bisogno di recuperare quelle risorse positive che ognuno di noi ha nel profondo.

Occorre rinforzarci, andare oltre i nostri limiti valorizzare il nostro vero io aiutando gli altri a fare altrettanto, con il nostro esempio. 

Se tu stai bene, io sto bene” è la frase di Marcello Bonazzola, fondatore e primo presidente di Accademia, che amo di più.

Dà il senso più profondo di un percorso positivo di rinnovamento che parte inevitabilmente da se stessi.

Mai come ora, ne hanno bisogno gli infermieri e i medici in prima linea; gli insegnanti alle prese con i problemi di una scuola in cambiamento; i genitori nelle relazioni con i propri figli, e i figli che si trovano ad accudire e sostenere i propri genitori anziani.

Questi sono solo alcuni dei numerosi esempi di sfide che tutti noi abbiamo sotto gli occhi quotidianamente.

Il mio sogno: un percorso di sviluppo in un ambiente inclusivo

E allora il mio sogno è creare progetti che sostengano opportunità innovative per intraprendere quel percorso di sviluppo personale che inizia imparando a rilassare il proprio corpo, gestire bene le emozioni e a orientare positivamente i pensieri. 

Questo percorso continua coltivando la pace dentro di sé, e conseguentemente nel proprio ambiente, creando oasi di pace.

In questo modo è possibile far germogliare “la più grande forza dell’Universo”, quell’amore che tutti ricerchiamo e che sarà in grado di cambiare il mondo.

Il mio sogno è anche quello di arricchire l’offerta ai soci che desiderano approfondire i temi legati alla Dinamica Mentale e allo sviluppo personale con nuovi e interessanti percorsi di formazione e di crescita in un ambiente inclusivo, accogliente e stimolante.

Sognare la vetta avanzando con coraggio

Quando ci penso, mi viene in mente la montagna.

È un simbolo che la nostra associazione conosce bene, perché rappresenta il percorso di ciascuno di noi, ma anche dell’Accademia Europea che vorrei. 

Chi mi conosce, sa che amo la montagna e la frequento fin da quando ero piccola.

Mi ha insegnato a sognare la vetta e a scoprire nuovi e meravigliosi panorami, ma anche ad avere i piedi ben piantati a terra, a procedere con passo sicuro e prudente, a far tesoro dell’esperienza di chi l’ha esplorata prima. 

Così, il lavoro che attende me e il consiglio direttivo di questa associazione è quello di trovare nuove strade per realizzare questo sogno.

Ma, contemporaneamente, occorre migliorare l’organizzazione interna per essere pronti ad intraprendere in modo più efficace e celere le azioni più adatte a un mondo che sta cambiando.

Anche se la montagna ti sta davanti, impervia e misteriosa, non guardarla con l’occhio disperato che ti detta la paura; un passo dietro l’altro, attento solo a dove posi il piede, comincia a conquistarla al canto del tuo cuore. Domani, sulla cima…forse…ti aspetta il sole

Marcello Bonazzola

C’è sicuramente molto da fare, ma se ognuno farà la sua parte e collaboreremo ad un intento comune, sappiamo che i risultati non si faranno attendere, iniziando dai corsi di Dinamica Mentale che a breve finalmente ripartiranno in presenza. 

Print Friendly, PDF & Email